Spotify – di Antony Mandaglio
29 gennaio 2018
Show all

ANCORA PER SEMPRE – di Davide Galimi

ANCORA PER SEMPRE

Un battito, ora un altro, ancora e ancora, una sequenza senza fine, una spirale nevrotica e tempestosa. Ti guardo da lontano, come se non ci fossimo mai incontrati, una risata echeggia in fondo alla via, una goccia d’acqua viene giù da una grondaia, ancora e ancora, senza fine, come se dopo ogni impatto qualche forza misteriosa riavvolgesse il nastro per vedere il tutto, di nuovo, per sempre.

Si alza il vento per portare vita, per lavare ricordi e delusioni, suonando i rami degli alberi come un plettro fa vibrare le corde di una chitarra, come mani esperte che intrecciano tessuti che saranno caldi e accoglienti, ogni foglia caduta racconta la propria storia alla terra prima di essere assorbita, ancora e ancora, per sempre.

Non siamo pronti all’infinito, per quanto ci sforziamo, per quante cose potremo inventare, non saremo mai in grado di impedire un tramonto, di fermare le stagioni che si susseguono, ancora e ancora, misuriamo il mondo a colpi di primavera, mentre trascuriamo il fuoco che arde dentro noi, tutti i giorni, ancora e ancora.

Ancora guardami, ancora sognami, ancora illuminami, ancora per sempre

A te, che non ci sei più.

 

D.